Cronache da una società detestabile: i ladri in casa

ladrincasaQuando eravamo ad Alessandria per la Festa del Pensiero, dove ho tenuto una breve conferenza e diversi interventi, in un ambiente molto interessante e stimolante, sono entrati i ladri in casa. Hanno rubato poco o nulla, qualche pezzo d’argento che era stato regalato in quelle occasioni che occorrono nella vita, e la mia è lunga, ma hanno devastato molto. Evidentemente cercavano soldi che ovviamente non hanno trovato e non troverebbero mai, semplicemente perché non ce ne sono. Chiamata la polizia e i carabinieri alle 14 si è presentata una volante alle 19,30. Mi viene il dubbio se fare la denunzia, a quanto pare è del tutto inutile. E d’altra parte questo nostro detestabile paese è una sorta di manna per i ladri. Niente controlli preventivi, niente indagini, se ti difendi dentro casa ti accusano di eccesso colposo in legittima difesa, la polizia e i carabinieri sono impotenti perché non hanno più mezzi.

Continua a leggere